Notizie

Udinetoday.it – Dal pane raffermo nasce la birra friulana Pan Birretta

Un progetto innovativo che trasforma il pane invenduto in birra, una golden ale stile inglese con una gradazione alcolica del 4,7 per cento. PanBirretta è il nome dato a questo nuovo prodotto che verrà commercializzato in lattina. Nasce da un’idea del Birrificio Forum Iulii di Cividale del Friuli e , a contribuire alla produzione, oltre al  birrificio,  ci sono i produttori di pane, gli operatori della ristorazione e la grande distribuzione in un circolo virtuoso per ridurre lo spreco alimentare. Sostenuti dalla Regione attraverso Agrifood e il marchio Io sono Friuli Venezia Giulia. Le lattine di PanBirretta riportano il marchio “Io sono FVG”, nato per dare valore alle aziende e ai prodotti agroalimentari del territorio,. Da oggi saranno disponibili nei supermercati Interspar del Friuli Venezia Giulia.

Come viene fatta

PanBirretta è una birra chiara ad alta fermentazione con una leggera luppolatura, dal corpo pulito e fresco e con note sapide e fragranti conferite dal pane di recupero che sostituisce parte dei malti. “L’anima del progetto sta proprio nell’idea di trasformare lo scarto alimentare in ricchezza e in catena di valore per il territorio e per i produttori. – spiega il responsabile di progetto Umberto Marangoni – Ci è voluto un anno di lavoro, di sperimentazione e di prove per arrivare alla ricetta perfetta per sostituire parte dei malti con il pane  Abbiamo sviluppato una tecnologia di cui è stata depositata richiesta di brevetto: si chiama Breadwashing e, con una quantità limitata di acqua, assicura il lavaggio naturale del pane per eliminarne il contenuto di sale e renderlo materia prima della nostra birra, sostituendo il malto d’orzo fino a un massimo del 30 per cento”. In Italia, circa l’8% del pane prodotto rimane invenduto e solo il 3% di quest’ultimo viene trasformato o riutilizzato. Questo significa che ogni anno il…..Continua a leggere su: Udinetoday.it

Back to list

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *