Il pane azzimo fa parte della tradizione ebraica ed è noto perché è un pane senza lievito, realizzato con pochissimi ingredienti semplicissimi come farina ed acqua. È un alimento tipico della Pasqua ebraica perché ricorda l’esodo dall’Egitto e rappresenta proprio il pane che veniva preparato degli ebrei che stavano fuggendo dall’Egitto e che quindi non poteva prevedere tempi di lievitazione ma veniva impastato e cotto molto velocemente.

Questo pane, però, aveva il vantaggio di potersi conservare a lungo e quindi poteva essere trasportato e consumato nell’arco di parecchi giorni. Il risultato è molto gustoso, più o meno croccante a seconda dello spessore che si dona alla pasta. Il sapore molto neutro di conseguenza potrà essere associato a salumi, formaggi ed alimenti di vario tipo.

Costituisce un’ottima alternativa al classico pane fatto in casa per coloro che hanno intolleranze particolari al lievito o semplicemente per chi vuole eliminare questi ingrediente della sua alimentazione. Scopriamo, quindi, come si prepara questo particolare pane ed alcuni consigli per poter variare la ricetta originale del pane senza lievito.

Leggi l’articolo completo su Fidelityhouse.eu


Potrebbe interessarti anche: 
NEWS – PANE INTEGRALE: LA RICETTA SEMPLICE, VELOCE E DI SICURA RIUSCITA!