NEWS – FARINA DI GRANO SARACENO, PROPRIETÀ E UTILIZZO

La farina di grano saraceno è ottenuta dalla macinazione del grano saraceno, ovvero Fagopyrum esculentum. Ricca di proteine e vitamine, in particolare vitamine del gruppo B, la farina di grano saraceno aiuta ad eliminare dall’organismo i liquidi in eccesso. Scopriamola meglio. 

Come si ricava la farina di grano saraceno

La farina di grano saraceno si ricava dal grano saracenoFagopyrum esculentum, una pianta erbacea appartenente alla famiglia delle PoligonaceeLa pianta è originaria dell’Asia e fu introdotta in Europa ad opera dei Turchi durante il Medioevo.

La pianta del grano saraceno può raggiungere il metro di altezza ed i suoi chicchi hanno una forma triangolare; dopo la raccolta, i chicchi di colore scuro e forma triangolare, detti archeni, si fanno essiccare al sole per circa una ventina di giorni prima di essere trebbiati e macinati.

Proprietà e uso della farina di grano saraceno

Dal quadro nutrizionale della farina di grano saraceno, ne risulta un buon contenuto vitaminico: vitamine del gruppo B e precisamente le vitamine B1, B2, B3, B5 e B6; è presente anche la vitamina E.

Il grano saraceno è composto anche da acqua, da fibre alimentari, ceneri, carboidrati, proteine e grassi; discreta la presenza di minerali (calcio, fosforo, potassio, magnesio zinco, manganese e ferro).

Leggi l’articolo completo su cure-naturali.it


Potrebbe interessarti anche: 
I CONSIGLI DI NICO: IL SALE NEGLI IMPASTI