Notizie

Milanotoday.it – L’eccellente panificio artigiano di Milano nascosto nel cortile di un condominio (devi citofonare)

La storia del panificio aperto da Michele Dogati e sua moglie Kaisli Kiuru nel 2016. Slow Bread Lab si trova letteralmente nel cortile di un palazzo situato tra Porta Venezia e Città Studi. Per comprare pagnotte, focacce e dolci da forno si deve suonare il campanello. AMilano in via Achille Maiocchi – tra Porta Venezia e Città Studi – al civico 29 tra i vari citofoni ne troverete uno che dovrebbe decisamente attirare la vostra attenzione. Sopra si legge “Slow Bread Lab” e suonando il campanello potrete accedere a uno dei forni migliori di Milano che si trova proprio nel cortile del palazzo. Una location un po’ inusuale, che forse rende ancora più affascinante il lavoro che fanno Michele Dogati e sua moglie Kaisli Kiuru“È come se vi accogliessimo in casa nostra. Per venire a comprare il pane da noi si deve citofonare, entrare nel cortile, raggiungere il nostro laboratorio e bussare alla porta. Infatti, qui accogliamo i nostri fedeli clienti-amici con i prodotti fatti con la stessa cura con cui abbiamo iniziato a farli per la nostra famiglia”, racconta Kaisli a CiboToday. Questo è il fascino di Milano che, oltre alle grandi vetrine, è fatta anche di questi luoghi un po’ “segreti” tutti da scoprire. E qui in effetti, non c’è neanche un’insegna sulla strada…Continua a leggere su: Milanotoday.it

Back to list

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *