Notizie

Giornalemio.it – Pane in cammino… Da Matera un progetto di Panturismo

Pane, amore e…panturismo. Progetto ambizioso, che ha bisogno di programmazione e gestione lungimirante perché prenda piede e faccia rete. Il Comune di Matera lo ha lanciato con una tre giorni di dimensione locale, con un manifesto di intenti, a fine evento, nella giornata di sabato…Se serve a passare dagli annunci ai fatti, che ben venga. Attendiamo che nel frattempo i panificatori mettano a punto una proposta per la Dop Matera, in attesa che decada quella da Igp. Tanta buona volontà da parte della Assopanificatori, presieduta dalla dinamica Angel Martino, e composta da ‘’fornai’’ come Massimo Cifarelli e altri che non ha mai smesso di tenere le mani in pasta e con un pizzico di rammarico per una filiera del pane che avrebbe tanti prodotti da promuovere, anche a Natale, dal pane ai dolci, ma che oggi deve fare i conti con un problema non trascurabile con la carenza di manodopera. Altro che figure della digitalizzazione o della intelligenza artificiale, se non riusciremo a tenere in piedi le figure tradizionali. Ce la faremo? Anche qui servono cultura d’impresa e lungimiranza.Nel frattempo spazio a fragranze, tecniche di lavorazione dell’arte bianca, percorsi emozionali nella Città dei Sassi, erede delle tradizioni cerealicole della civiltà contadina, caratterizzeranno ”Il cammino del Pane” un progetto che è il filo conduttore dell’evento ” Matera città del Pane”, promosso dall’Amministrazione comunale in collaborazione con il Museo nazionale e le associazioni dell’artigianato e della panificazione. E proprio il pane di Matera, insieme ad altri prodotti filiera, è il re della buona tavola locale, fra tradizione e sacralità, che ha portato lo scorso anno Papa Francesco a definire in occasione del congresso eucaristico ” Matera città del pane”, come alimento di condivisione tra i popoli. A cominciare da quelli dell’area mediterranea, che hanno tecniche di impasto e di cottura diversi ma alla base del sostentamento quotidiano. …Continua a leggere su Giornalemio.it

Back to list

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *