Notizie

Gamberorosso.it – Il pane al supermercato. A Roma un esempio virtuoso da replicare

Artigianale e industriale. Ha ancora senso contrapporli?

Artigianale e industriale. Ha ancora senso contrapporli? O forse è il caso di superare la dicotomia tra “buoni” e “cattivi” perché la realtà, oggi, è molto più complessa di così? E soprattutto può contare di tecnologie che un tempo non c’erano. Crediamo che la definizione (estesa) di artigianale, inteso come “fatto con mezzi scarsi”, non abbia più molto senso. «Abbiamo creato un laboratorio super organizzato, con celle di lievitazione su misura, perché l’obiettivo era produrre 400 chili di pane al giorno in 19 tipologie, senza avere persone che lavorassero di notte», a raccontarci l’impresa, quella di aver aperto un micropanificio in un supermercato, Federico Stocchi, conosciuto a Roma per il suo Forno degli Amici, inaugurato nel 2018 e gestito assieme la sorella Beatrice….Continua a leggere su: Gamberorosso.it

Back to list

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *