FORNO BRISA CREA UNO SPACCIO PER I PRODOTTI IMPERFETTI

Il pane del giorno prima, quei prodotti un po’ brutti ma buoniottimi al gusto, ma imperfetti visivamente. Perfino un outlet dedicato ai panettoni. Alla classica offerta di pane, pasticceria da colazione, caffè, pizza in teglia e tonda, i ragazzi del Forno Brisa hanno voluto a questo punto affiancare uno spaccio. Affiancare, fisicamente al laboratorio, in via Nicolò dall’Arca 16 in Bolognina, un nuovo punto vendita (il quarto) per concretizzare ulteriormente il proprio impegno etico, sempre professato, nel portare avanti i valori della sostenibilità e della lotta allo spreco alimentare.

data:;base64,<svg height= FORNO BRISA CREA UNO SPACCIO PER I PRODOTTI IMPERFETTI” alt=”” aria-hidden=”true” />forno-brisa FORNO BRISA CREA UNO SPACCIO PER I PRODOTTI IMPERFETTI

Sono ormai i pilastri del nostro modo di intendere l’impresa – spiega Sara, la store manager – l’apertura dello spaccio è l’occasione per lanciare anche questa nuova linea che dà una seconda opportunità a prodotti che solo per il loro aspetto imperfetto non hanno trovato finora spazio sugli scaffali. Crediamo che non si possa più valutare una vetrina solo per la sua estetica ma che il valore venga dall’impatto delle scelte che facciamo quotidianamente come produttori e consumatori”.  

Leggi l’articolo completo su Agrodolce.it


Potrebbe interessarti anche:
AIBI: LA “DOLCE” RISCOSSA DELLA PASTICCERIA