Notizie

Fanpage.it – Il pane a Milano non può costare meno di 8 euro al chilo, altrimenti non è etico”: parla la fornaia Aurora Zancanaro

Il pane non è più “democratico”, e ormai è diventato un bene di culto riservato a “chi se lo può permettere”? A Milano, negli ultimi tempi, lo sostengono in tanti. E così la “nuova scena” dei giovani panettieri che in città aprono il proprio forno, spesso approdando da altri percorsi professionali o accademici, è oggi più che mai oggetto di discussione: ritorno alle origini, rivoluzione gastronomica o moda passeggera? E i prezzi? Sono giusti o pesantemente caricati dallo “storytelling”? Ne parliamo con Aurora Zancanaro, fornaia e fondatrice del panificio Le Polveri, diviso tra il centro nobile di Sant’Ambrogio (via Ausonio) e il quartiere del Giambellino (via Vespri Siciliani) a Milano. Continua a leggere su: Fanpage.it

Back to list

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *