REDAZIONE, Notizie

15 milioni di franchi per il pane

ARBEDO-CASTIONE – Una simbolica palata ha dato inizio ai lavori di modernizzazione della panetteria di Coop a Castione che dal prossimo anno produrrà diversi tipi di pane che raggiungeranno i negozi Coop di tutta la Svizzera.

L’investimento complessivo supera i 15 milioni. «Almeno 5 restano in Ticino – scrive Coop – e saranno aumentati i posti di lavoro, oltre a garantire i 30 attuali».

Per Coop si tratterà di «un centro di riferimento per il Paese», «il fiore all’occhiello del gruppo».

La panetteria sarà dotata di un forno a legna (pellet svizzero) per il pane e uno a gas per i panettoni. I due forni hanno il recupero dell’energia, permettendo una chiara riduzione di CO2. A questo impegno ecologico se ne aggiunge un altro: il pane sarà inviato nel resto del Paese per ferrovia.

Durante i lavori, che dureranno alcuni mesi, la produzione quotidiana di pane e specialità è garantita.

Tra le novità anche il cambio della paletta dei prodotti proposti. Il panificio avrà tre tipi di produzione: il pane fresco, che ogni giorno sarà venduto nei negozi ticinesi; i panettoni, di cui è stata rivista e modificata la ricetta; la produzione di trecce precotte, preparate nel forno a legna, che raggiungeranno le Coop di tutta la Svizzera.

FONTE: https://www.tio.ch

Back to list