“Ti Voglio Pane”, con Cna i bimbi della scuola Tempesta diventano fornai

Un progetto che ha coinvolto oltre 400 panificatori artigiani emiliano-romagnoli: si è concluso giovedì alla Scuola Tempesta di Forlì, per il secondo anno consecutivo “Ti Voglio Pane”, una campagna lanciata da Cna Emilia-Romagna e cofinanziata dalla Regione, per promuovere e valorizzare la produzione del pane fresco del nostro territorio. Il coinvolgimento di tutti i territori della regione, ha attribuito un alto valore aggiunto al progetto; gli artigiani hanno partecipato alle iniziative, organizzando degustazioni e dimostrazioni presso i propri laboratori e visite istruttive all’interno degli spazi produttivi. I panificatori si sono messi in gioco, soprattutto nel rapporto con le scuole, alle quali è stata data l’opportunità di conoscere meglio l’arte dei fornai.

Il progetto Regionale è approdato a Forlì e le classi 1°A e 1°C della scuola primaria Livio Tempesta, hanno sperimentato con le loro mani, l’arte dei maestri panificatori, impastando e lavorando la pasta madre per trasformarla in pane. “Un progetto coerente con quelli che da anni vengono realizzati da Cna nelle scuole – spiega Lorenzo Zanotti, presidente Cna Forlì-Cesena – che consente di far conoscere ai bambini, al mondo della scuola e alle famiglie, i talenti artigiani, i mestieri e le imprese del nostro territorio. In questo modo si crea un’intensa correlazione tra mondo dell’impresa e società civile e si rafforza il messaggio che chi come Cna fa rappresentanza d’impresa ha in sé una grande forza imprenditoriale socialmente responsabile al servizio del territorio”.

Leggi l’articolo completo su forlitoday.it