RISPOSTA – L’INSEGNA DEL PUNTO VENDITA

DOMANDA
Gentile Falcone, sto ristrutturando il mio negozio e ho una nuova insegna da istallare. L’ho fatta progettare da una ditta di neon ed è molto bella ma non so se devo chiedere l’autorizzazione per montarla e tenerla esposta. A chi mi rivolgo? Cosa devo fare? Roberto (pasticcere)
RISPOSTA
Gent.ssimo Sig. Roberto, spero di essere ancora in tempo per aiutarLa. Innanzitutto per insegna si intende precisamente: «la scritta in caratteri alfanumerici, completata eventualmente da simboli o da marchi, realizzata e supportata con materiali di qualsiasi natura, installata nella sede dell’ attività a cui si riferisce o nelle pertinenze accessorie alla stessa. Può essere luminosa sia per luce propria che per luce indiretta». Detto questo, Lei deve calcolare l’area complessiva dell’insegna (rettangolare, quadrata, circolare ecc.) e se l’insegna è composta da 2 o più pannelli deve sommare le aree di ogni pannello. Tutti i Comuni Italiani hanno un «ufficio tecnico per le affissioni e la pubblicità» e a questo deve rivolgersi. Porti con sé i disegni tecnici preparati dal Suo Architetto dall’azienda costruttrice dell’insegna e li presenti a questo ufficio. Se i metri-quadri dell’area occupata dall’insegna non superano un certo numero (in Puglia sono 5mq di media, in alcuni Comuni del Lazio sono 4 ecc.) Lei non deve pagare alcuna tassa e avrà solo l’obbligo di farsi vidimare/autorizzare il progetto. Se invece l’area occupata dall’insegna dovesse eccedere il minimale di metri-quadri stabiliti dal Comune in cui è presente il Suo negozio, allora sarà costretto a pagare una imposta pubblicitaria annualeL’esenzione sopra descritta si applica indipendentemente dalla tipologia dell’insegna di esercizio esposta ossia anche se e’ luminosa, illuminata o se esposta in categoria speciale o comunque assoggettata a maggiorazioni, poiché la norma riconosce l’agevolazione all’insegna di esercizio in quanto tale, senza imporre alcuna limitazione riguardo alle caratteristiche che presenta. Il bollettino pre-compilato per il versamento Le verrà fornito direttamente dall’ufficio affissioni a cui si è rivolto. Una volta autorizzata l’insegna può farla montare dall’azienda a cui l’ha commissionata. Mi faccia sapere.

Alfredo Falcone – alfredo@pianetacommunication.it

Hai un quesito da porre? Compila il nostro form e invia la tua domanda. Fai click QUI!