QUESTO PANETTIERE CUOCE IL PANE COL CALORE DELLE FONTI TERMALI

“Benvenuti nella mia panetteria, ecco il mio forno”. Con questa frase Viktor Sveisson ci introduce a quello che è il suo laboratorio. Questo panettiere islandese non è come tutti gli altri. Il motivo? Sveisson si serve delle fonti termali del suo paese per cuocere il pane di segale.

In questo documentario intitolato appunto Volcano Bread, la regista Alison Grasso ha esplorato e ripreso questa tecnica poco convenzionale che tuttavia consente di avere un pane morbido e molto dolce.

Durante le riprese, Viktor Sveisson spiega agli spettatori il processo di cottura che osserva. Dopo averne realizzato l’impasto, il panettiere lo lascia riposare in un grande recipiente sigillato e lo sotterra in una fonte termale. Trascorse 24 ore, Viktor Sveisson dissotterra il pane, che nel frattempo è pronto per la degustazione.

Date un’occhiata a questo mini documentario proiettato durato l’ultimo Food Film Festival di New York, ne rimarrete sorpresi!

FONTE: http://www.finedininglovers.it