Parola al Direttore – La conoscenza del prodotto stimola la vendita

Con l’avvento di internet – e dei social media –  il nostro caro cliente è diventato sempre più esperto nella ricerca di informazioni fondamentali atte a soddisfare il proprio benessere. La tecnologia odierna lo ha fortemente condizionato ed interessato alle notizie sensibili riguardanti argomenti specifici e utili al raggiungimento del così detto: “EFFETTO SALUTE”. Fra gli anni 60 e 80 ogni informazione era raggiungibile soltanto consultando riviste specializzate o mediante il classico consulto dal medico di famiglia. Internet ha invece sconvolto e demolito radicalmente ogni parametro della comunicazione velocizzando la conoscenza e proiettandola inevitabilmente ad un livello superiore e più globale.

Ciò ha anche aumentato di gran lunga molte CREDENZE POPOLARI creando grande suggestione e confusione generale in ogni ambito di acquisto…incluso IL MONDO DEDICATO AI PRODOTTI DA FORNO.

La domanda però sorge spontanea:

QUANTO DI TUTTO CIO’ RISPONDE A VERITA’??

La risposta è semplice:
L’informazione PURA ha luogo li dove RISIEDE la profonda conoscenza di un mestiere.
Noi dell’arte bianca conosciamo meglio di altri il nostro antico mestiere e siamo in grado di rassicurare il cliente su ogni aspetto facente parte della nostra sfera professionale.
Ecco perché la nostra conoscenza è importante trasferirla ai nostri operatori in quanto consentirebbe a questi  di contare  su informazioni utili e attendibili per interagire meglio con il cliente

Una commessa che conosce ciò che propone sarà in grado di descrivere il prodotto nel migliore dei modi, triplicando la possibilità di vendita dello stesso. Se a questa vendita aggiungiamo una buona INTERPRETAZIONE e COINVOLGIMENTO PERSONALE, allora il risultato finale sarà SUPERLATIVO.

SEMPLICI SUGGERIMENTI PER FAVORIRE LA VENDITA

1 -Non farsi trovare mai impreparati alle domande del cliente
2 -Dovete conoscere al meglio tutte le informazioni sul prodotto che state vendendo. Chi conosce vende meglio e di più rispetto a chi non si pone il problema
3 -Non bisogna mai chiedere informazioni ai colleghi in quanto si deve già conoscere tutte le informazioni sul prodotto
4 -Non conoscere bene il prodotto che vendiamo potrebbe dare la sensazione di essere smarriti e poco competenti in materia. Vendere il prodotto senza nessun coinvolgimento emozionale potrebbe scoraggiare il cliente nell’acquisto.
5 -Ogni buon titolare/fornaio ha l’obbligo di istruire i suoi dipendenti facendo delle riunioni mirate per illustrare le caratteristiche principali di ogni prodotto. (soprattutto quando questo è nuovo)

Ti potrebbe interessare anche: 
Parola al Direttore – L’accoglienza del cliente