‘Pane vecchio, risparmio fresco’: l’iniziativa di due panettieri contro lo spreco alimentare

‘Pane vecchio, risparmio fresco’. E’ questo il nome l’iniziativa pensata da due panettieri pisani per contrastare lo spreco alimentare. Loro si chiamano Rossano Burchielli ed Elena Miniussi e sono titolari di tre forni in via Carlini (Don Bosco), in via San Lorenzo, accanto a piazza Santa Caterina, e in via Degli Ontani a Tirrenia. Nei loro negozi i clienti potranno riportare il pane acquistato e non consumato il giorno prima e vedersi scontare il prezzo di quest’ultimo sull’acquisto del pane fresco. Il pane rimasto sarà quindi ‘riciclato’ e utilizzato per sfamare gli animali.

L’iniziativa piace all’amministrazione comunale, con l’assessore al Sociale, Gianna Gambaccini, che questa mattina, martedì 27 novembre, ha incontrato i due imprenditori. “Un’iniziativa molto intelligente – ha detto l’assessore Gambaccini – che da subito mi ha entusiasmato perché porta con sé due elementi positivi: la lotta allo spreco di cibo e la solidarietà verso i più bisognosi. Interessante poi che si voglia costruire una rete di operatori interessati ad aderire a questo progetto. Per questo ho dato il patrocinio del Comune alle attività di promozione perché non vi sono finalità di lucro bensì sociali e ambientali”.

FONTE: https://www.pisatoday.it