La prima taralleria tipica napoletana ha aperto nel cuore della città

Ha aperto, in via San Biagio dei Librai 3, nel cuore di Napoli, la prima Taralleria Napoletana a cura di Leopoldo Infante. Un vero e proprio Labshop dedicato a uno dei simboli della gastronomia partenopea: si potranno assaggiare diversi tipi di taralli, da quelli più tradizionali a quelli sperimentali, nati dalla creatività della famiglia Leopoldo, che deve al tarallo la propria notorietà. 
Tutto nacque negli anni ’30, quando in un piccolo forno nella scalinata di Santa Barbara, la figlia di un fornaio fece perdere la testa ad un garzone. Si sposarono e dal loro amore nacque la prima attività in Vico Tagliaferri. I taralli di Leopoldo invasero Napoli. Dalle bancarelle alle varie drogherie. Quando fu il momento di espandersi, gli sposi si spostarono nella via degli artigiani, via Foria, dove diedero vita alla bottega del Tarallo. Oggi, la tradizione è portata avanti con successo dalle nuove generazioni.

FONTE: http://www.diariopartenopeo.it