Il panificio bergamasco Tilde sulla guida del Gambero Rosso

È nato come panificio alternativo. Con una filosofia «slow food» alla base e la riscoperta dei sapori genuini e a chilometro zero. Un continuo lavoro di ricerca e sperimentazione che è stato premiato dalla «Bibbia» della gastronomia italiana: la guida del Gambero RossoTilde, il forno artigianale di Castel Cerreto, gestito da Simone Conti, 39enne trevigliese, e dalla moglie Marisol Malatesta, 43 anni, peruviana con chiare origini italiane, a nemmeno tre anni dall’inaugurazione è già considerato uno dei migliori della Penisola. È stato infatti inserito nella guida specifica dei panifici e in quella «Milano 2020», sempre edita da Gambero Rosso, dove sono elencate circa 1200 eccellenze della Lombardia.

 

39770198_treviglio-castel-cerreto-tilde-sinone-conti-marisol-malatesta1-1024x682 Il panificio bergamasco Tilde sulla guida del Gambero Rosso

 

«Ci hanno chiamato qualche mese fa annunciandoci che eravamo stati giudicati tra i migliori in Italia – ha raccontato Marisol – Non ce lo aspettavamo proprio. Anche perché la nostra è una vera e propria passione e non amiamo stare sotto i riflettori. Ovviamente ci fa molto piacere questo riconoscimento».

FONTE: http://www.bergamopost.it