Il forno di Milo a Pegli, una generazione di panificatori

Quella che vogliamo raccontarvi è la storia tutta genovese di Miloun panificatore d’eccellenza con il forno a Genova Pegli.

Milo che, attualmente, lavora con il padre Tino, è figlio d’arte. Il Panificio Torrisi di via Loano 9 a Genova Pegli esiste da oltre 60 anni ed è stato creato dal nonno, poi è arrivato il papà che ha ricevuto anche un’onoreficienza come maestro del lavoro ed, infine, Milo che ne ha appreso il lavoro.

“Siamo una generazione di panettieri – spiega Milo – tutto è partito, dal mio bisnonno, che ha tramandato a mio nonno, che ha sua volta ha tramandato al figlio, mio padre Tino e, poi, infine, è toccato a me che ho appreso tutte le tecniche, migliorando il lavoro ed adattandolo ai gusti dei giorni nostri, rendendo un prodotto perfettamente digeribile da tutti”.

Il Panificio Torrisi è un forno che non ti aspetti, situato in un posto un po’ nascosto, all’antica, ma conosciuto da tutti i residenti e non solo.

La produzione è varia ed è tutta legata ai prodotti locali. Si va dalla focaccia secca e leggera, la sua specialità, alla focaccia normale, come dice lui ‘croccante sopra e morbida dentro’; per non parlare dei dolci, un vero e proprio urlo di lussuria per tutti i palati.

Milo, ha avuto, una particolarità che lo ha contraddistinto, ha viaggiato portando i suoi prodotti e la genovesità in giro per l’Italia e per il mondo.

Così la focaccia genovese, come presidio Slow Food ed il marchio della focaccia genovese come panificatore, hanno fatto il giro del mondo insieme a Milo in posti in Italia a Torino al Salone del Gusto, a Brà al Cheese, al Cibus di Parma, ma anche a Rimini, Milano, mentre all’estero a Tokio e Parigi.

Il tutto, come spiega lo stesso Milo “per far conoscere la nostra focaccia genovese che è molto apprezzata, conosciuta e che piace a tutti. Basti pensare che quando usciamo da Genova, ci vengono spesso e volentieri a trovare per mangiare la nostra focaccia…”

Ora però c’è una novità, Milo è stato contattato, proprio durante uno dei suoi viaggi, per andare in America.

E’ lui stesso a parlarne: “Durante uno dei miei viaggi sono stato contattato per andare in America a Los Angeles, in un posto dietro la collina di Hollywood, in una località che si chiama Calabasas. Qui, a West Lake c’è un nuovo quartiere con un centro commerciale dove hanno bisogno di un ‘backary’, ovvero di me, per fare questo nuovo prodotto e lanciarlo e sinceramente non vedo l’ora di affrontare questa nuova avventura”.

Sorge spontaneo domandargli “Ma allora il panificio Torrisi che fine farà?”. Milo ci guarda e sorride: “Beh qua a Pegli il panificio resta, c’è mio papà che è agguerrito più che mai. Ha continuato sempre a lavorare e manterrà la tradizione a Genova per lungo tempo”.

FONTE: https://www.ligurianotizie.it