I panini di Firenze? Sono i migliori al mondo, lo dicono anche a New York

I panini di Firenze? Sono i migliori al mondo. E stavolta a dirlo non sono gli italiani, ma gli americani. Che già impazziscono per la Toscana. E che ora hanno scoperto la gastronomia da asporto del capoluogo toscano. Luogo per eccellenza del panino: ce ne sono davvero per tutti i gusti e sono perfetti per una veloce pausa pranzo o una merenda sostanziosa.

Ad incoronare il panino fiorentino sono ormai diverse testate che si uccupano di cucina e viaggi. Tra queste c’è anche Saveur Magazine, rivista che al grande pubblico può non dire molto ma diffusissima tra gli amanti dei viaggi associati al buon cibo. Una rivista con una vastissima comunità social da 500mila fan solo su Facebook. Saveur Magazine ha rilanciato, aggiornandolo, un articolo che appunto parla di Firenze e della sua passione per i panini.

Craig Cavallo, che ha realizzato l’inchiesta, si sofferma sui diversi aspetti che fanno dei “sandwich” di Firenze i migliori: dai luoghi dove nascono le idee gastronomiche agli ingredienti. Ovvio che una menzione speciale sia riservata al lampredotto, il più tipico tra i cibi da strada cittadini.

E si citano sia gli ambulanti che troviamo a diversi angoli delle strade del centro storico ma anche attività “stanziali” ormai molto affermate. Tra gli ingredienti preferiti per i panini, gli americani sembrano andare pazzi per la sbriciolona e la salsiccia cruda per quanto riguarda gli insaccati. E considerano il pecorino il formaggio perfetto. Il tutto racchiuso nella tipica schiacciata. Firenze, già segnalata dalle riviste Usa per i suoi locali trendy dell’Oltrarno, si afferma adesso dunque anche per i panini. E l’articolo è una delle innumerevoli “vetrine” su Firenze dedicate al pubblico Usa.

FONTE: https://www.lanazione.it