FESTE SENZA GLUTINE: I DOLCI DI NATALE GLUTINE FREE

Si avvicina il Natale e chi soffre di intolleranza al glutine o di celiachia, spesso ha difficoltà a scegliere il dolce adatto. Ma non disperate, prima di tutto, in commercio si trovano facilmente farine e prepararti per dolci golosissimi gluten free, a cui basta aggiungere gli ingredienti freschi, come uova, latte o burro.  

Inoltre, è importante, per facilitare la “vita in cucina”, chi necessita di una dieta senza glutine conosca le farine senza glutine. Queste farine sono ricavate principalmente da cereali senza glutine, ma anche da legumi, da semi o dalla frutta secca (in questo caso si usa, comunemente, il termine “farina” anche se tecnicamente è impreciso).

original_dolce-natale FESTE SENZA GLUTINE: I DOLCI DI NATALE GLUTINE FREE

Qualche esemio? Tra le farine naturalmente gluten-free che potete utilizzare in cucina vi segnaliamo: farina di riso, farina di mais, farina di amaranto, farina di grano saraceno, farina di miglio, farina di quinoa, farina di sorgo, farina di teff, farina di ceci, farina di fagioli, farina di lenticchie, farina di fave, farina di lupini , farina di soia, farina di fagioli azuki, farina di piselli, farina di castagne, farina di cocco, farina di semi di lino , farina di mandorle, farina di nocciole, farina di carrube, farina di semi di girasole, farina di konjac. Anche l’amido di riso, l’amido di mais e la fecola di patate sono senza glutine.

DOLCI DI NATALE SENZA GLUTINE: LE RICETTE

Iniziamo con alcune goloso ricette senza glutine perfette per la colazione del giorno di Natale, quando si ha voglia di stare in famiglia e con gli amici. La prima ricetta che vi proponiamo sono i Pancakes di patate dolci che potrete decorare con lamponi o altri piccoli frutti rossi, oppure con l’amata frutta secca cheimpera sulle tavole natalizie.

l_7032_Pancakes-Patate-Dolci FESTE SENZA GLUTINE: I DOLCI DI NATALE GLUTINE FREE

Leggi l’articolo completo su finedininglovers.it


Potrebbe interessarti anche:

Arriva la pizza allo champagne: la nuova declinazione del gusto