È barese la focaccia più buona d’Italia

È barese la focaccia più buona d’Italia. Ad aggiudicarsi il premio Tony Fiore, titolare dell’omonimo panificio di Bari vecchia, all’edizione 2019 del FICO Eatalyworld a Bologna.

Questo è un appuntamento annuale che si è festeggiato al Teatro Arena. Un parco tematico dedicato al settore agroalimentare e alla gastronomia, uno dei più grandi al mondo. E quest’anno a vincere il premio per la focaccia più buona è stato un pugliese. L’avversario era il panificatore ligure, di Genova, Zena Zuena. La Puglia, però, ha vinto in modo schiacciante.

“Sono molto lusingato e devo dire che anche la focaccia ligure era molto gustosa. Ma la Puglia non teme confronti”, dichiara Tony Fiore al quotidiano regionale “La Gazzetta del Mezzogiorno”.

La sfida

I due partecipanti hanno impastato e infornato la focaccia durante la fiera bolognese. E dopo la sfida, ad aggiudicare il premio al panificio barese è stata una giuria di circa cento esperti. Un impasto soffice e il bordo croccante e a condirla pomodori, origano e olive. La focaccia barese è una vera delizia per il palato. È fatta di semplici ingredienti: acqua, lievito, farina, semola rimacinata e patate lesse. Eppure un segreto ci sarà per essere la più buona d’Italia.

FONTE: http://www.ilgiornale.it