Apre a Milano la prima pasticceria “cruda”.

Cioccolato, pasticceria, biscotti e gelato, tutto rigorosamente crudo, tutto rigorosamente healthy. La rivoluzione del food parte dal dessert e da un indirizzo (in zona Porta Venezia) che per due mesi, a partire dal prossimo 7 novembre, offrirà ai milanesi il meglio della cosiddetta sweet raw experience: dolci senza farine, latte, uova, lieviti e zucchero. Solo materie prime pregiate, bio e vegan, trasformate in ricette gourmet per an-dare dritti all’essenza del sapore.
Si chiama AMAti!, nasce all’interno dell’esperienza di Out of The Box, la gelateria gourmet che per prima ha portato con successo a Milano il gelato crudo, e la sua filosofia, sintetizzata dal claim Healthy & Raw, è proprio quella di un ritorno all’essenziale, dettato dalla ricerca del gusto più autentico degli ingredienti, da un profondo rispetto per la Natura e dal desiderio di offrire prodotti sani, leggeri e adatti a tutti. Il risultato? Dessert squisiti, equilibrati, nutrienti e a basso indice glicemico.

Nel laboratorio di AMAti! per due mesi si prepareranno dolci secchi e al cucchiaio, ciocco-latini di ogni tipo e, per chi proprio sente la mancanza dell’estate, una serie di strepitosi gusti di gelato.

Tutto naturalmente crudo, ovvero senza far superare nella cottura delle materie prima i 42° e preservandone in questo modo tutte le proprietà nutritive.
“L’essenziale è invisibile agli occhi, diceva il Piccolo Principe, ma non al palato. Spiega Flavio Sears, ideatore del progetto AMAti! e già artefice del successo del gelato crudo di Out of The Box, ma soprattutto l’essenziale è frutto di un grande lavoro di sviluppo e ricerca sui processi di lavorazione e sulle materie prime. Per ottenere il massimo abbiamo por-tato a Milano il migliore chef crudista d’Italia, Vito Cortese, l’uomo che fatto conoscere nel nostro paese la filosofia del raw food e che lavorerà ogni giorno con noi per offrire dolci e cioccolatini gourmet che incanteranno i milanesi”.
E proprio gli amanti del cioccolato da AMAti! non resteranno delusi: il cacao verrà proposto nella sua veste originale, non tostato, ma semplicemente lavorato a basse temperature per preservarne tutti gli aromi originali e lasciandone intatte quelle proprietà nutritive alleate della salute grazie alle quali torna ad essere davvero il cibo degli dei. Il risultato saranno cioccolatini e praline senza uguali.
Discorso analogo vale per tutta quella che sarà l’offerta della pasticceria. Niente farine, uova, latte, latticini, lieviti e zucchero, ma solo ingredienti pregiati, a partire da frutta fresca e secca di origine bio e certificata, o da dolcificanti naturali come lo sciroppo d’agave o il nettare fiore di cocco, tutti a bassissimo indice glicemico.

Una scoperta assoluta sarà quella della pasticceria secca. Biscotti, cookies e dolci essiccati a 42°, pertanto senza il ricorso a forni e a cotture di alcun tipo. Un piccolo viaggio gu-stativo capace di sposare il benessere e la salute e diventare emozionante per il palato.

“Il Raw food non è un’esperienza punitiva, spiega Vito Cortese, ma un modo diverso, più consapevole, di approcciarsi al cibo. Nel mio laboratorio essicchiamo, centrifughiamo, fermentiamo e reidratiamo. Poi con pazienza e cura creiamo dolci che siano, oltreché buoni, anche belli da mostrare”.
Discorso analogo vale, ovviamente per il gelato crudo, che Out of the Box in questi ultimi due anni ha fatto scoprire e amare ai milanesi più esigenti. Un gelato in cui la mandorla, il pistacchio, il caffè o lo stesso cioccolato hanno quel sapore esplosivo liberato dal superfluo e da ciò che non sempre fa bene alla salute.

FONTE: https://www.webitalianetwork24.com